Articolo evidenziato

STORIA DI UNA QUARANTENA ANNUNCIATA dal DAY 1 al DAY 38! (Quarta parte)

Di smartworking Di gattini presagio Di tramonti sul tetto Di come day by day abbia acquisito una pazienza e una calma ZEN per non uccidere nessuno. Per chi ha già letto le prime tre parti ho messo un “segnalibro” rosso! Non era mia intenzione scrivere a proposito del covid-19 e di tutto quello che sta accadendo da alcune settimane nella mia città, Milano e in … Continua a leggere STORIA DI UNA QUARANTENA ANNUNCIATA dal DAY 1 al DAY 38! (Quarta parte)

Chi ti fa sentire una M…. ha un nome: il Gaslighter

Stamattina ho scoperto questa categoria di perso che credo molti di noi almeno una volta abbiamo incontrato nella vita. Che si tratti del compagno/a, migliore amico/a, parente o collega, il gaslighter è in sostanza un “manipolatore” in grado di demolire ogni tua certezza, sicurezza e scusate il francesismo: farti sentire una “cacchina” molto meno simpatica e soprattutto meno felice di quella di Arale. Un po’ … Continua a leggere Chi ti fa sentire una M…. ha un nome: il Gaslighter

Il valore “umano” dei Social Network

Venerdì 17 aprile, con un asteroide che pare passasse vicino alla Terra, in piena pandemia, ho deciso di direi addio a Instagram. Riporto foto e commento (che hanno letto in pochi in proporzione al numero dei like). Non mi addentrerò in ulteriori spiegazioni di questa scelta ma a distanza di soli 3 giorni ho avuto la conferma di ciò che ho scritto.Premesso che, ho tolto … Continua a leggere Il valore “umano” dei Social Network

Non tutti ne usciremo migliori

Quello che sto per scrivere è un sfogo.Uno sfogo che arriva dopo 50 giorni di quarantena perché anche la resilienza ha un limite.Se pertanto, non siete pronti a parole forse anche dure, a fare i conti con i vostri limiti, a riconoscere il vostro egoismo, chiudete questa pagina e continuate la vostra vita. Una parte di questo discorso è incluso nella mia “Storia di una … Continua a leggere Non tutti ne usciremo migliori

Omo di panza, omo di sostanza? Anche no grazie

Omo di panza, omo di sostanza è il detto più comunemente usato per ingozzarsi senza rimorso e poltrire sul divano.La stessa cosa vale per le donne (eccetto in gravidanza), solo che per loro non esiste un detto, la donna non ha scuse per mostrare rotolini adiposi su pancia e fianchi.No… Nemmeno se si ha partorito 15 figli, ricordate che prima di essere madri siete donne, … Continua a leggere Omo di panza, omo di sostanza? Anche no grazie

A lume di candela

Alzi la mano quella donna che non sogna un giorno di entrare nel bagno di casa e trovare una vasca piena di bagnoschiuma profumato, luci soffuse, musica e il marito/compagno/amante/uomo in generale seduto sul bordo della vasca che le dice: “vieni… rilassati… ci penso io a te..”. E come nei migliori “film romantici”, tu ti spogli, entri nella vasca e lui accarezza la tua pelle, … Continua a leggere A lume di candela

I consigli di una “beauty guru” della mutua…

Ho seriamente pensato a lungo se fosse il caso di dare consigli beauty in un web popolato di beauty guru, addicted, make up artist, make up qualcosa, ecc, perchè essendo una persona che si trucca solo se si sveglia dell’umore giusto, mai nei weekend a meno che non debba andare a un matrimonio, che segue la skin care routine quando ha tempo da perdere e … Continua a leggere I consigli di una “beauty guru” della mutua…

A proposito di “Clichè” …

Di fatto questo post potrebbe benissimo essere un’appendice a: I Clichè maschili: come riconoscerli ed… Evitarli ma in realtà mi sono resa conto che evitare un atteggiamento ricorrente è del tutto inutile.La strada migliore, forse, è semplicemente ignorarlo. Non si tratta di fare le stronze a tutti i costi, tante delle stronze ce lo daranno sempre e comunque. Si tratta più semplicemente di non dare … Continua a leggere A proposito di “Clichè” …

Il tempo è tiranno. Essere blogger è un “lavoro”

Essere blogger è un “lavoro”. Sapere scrivere è una “dote”. [CIT] Molti pensano il blogging sia una passeggiata e infatti, non scrivono. Si limitano a recensire prodotti con le solite quattro frasi copiate e incollate da fogli word o riportate pari pari dalla youtuber del momento.Altri buttano più o meno improbabili considerazioni e/o “poesie” in un articolo condendo il tutto con fotografie prese dalla rete.Poi … Continua a leggere Il tempo è tiranno. Essere blogger è un “lavoro”

Maschera “salva capelli” all’aloe

Avete un pianta di aloe?Se la risposta è no procuratevela! Oltre ad essere una bella pianta che richiede pochissima cura e resisterebbe anche alla glaciazione o alla caduta di meteoriti è una risorsa eccezionale e inesauribile per la cura di pelle e capelli. Se invece, la risposta è sì ora vi spiego come utilizzare il prezioso contenuto delle sue foglie per combattere la caduta dei … Continua a leggere Maschera “salva capelli” all’aloe

Pensare all’ambiente mentre ci laviamo i denti

Non sono Greta chiariamolo subito.Non perchè non approvi quello che dice o sta facendo, né perchè non sia anche io assolutamente consapevole che stiamo esagerando con la nostra noncuranza verso il mondo che ricordiamocelo sempre: “ci sta ospitando”. Purtroppo però non siamo ancora un paese che facilita la vita a chi vorrebbe seguire uno stile di vita il meno possibile impattante sull’ambiente che ci circonda. … Continua a leggere Pensare all’ambiente mentre ci laviamo i denti

Orgasmo femminile: mito o “possibile” realtà?

Ci ho pensato un po’ prima di scrivere questo post perché l’argomento è alquanto delicato, ieri però ho letto l’ennesimo articolo condito di cavolate in cui veniva spiegato che l’orgasmo femminile è tutta una questione di testa e gli uomini in fondo non hanno colpa se lei è bloccata e non raggiunge il culmine del piacere. C’è un fondo (molto in fondo) di verità essendo … Continua a leggere Orgasmo femminile: mito o “possibile” realtà?

Apricale: il gioiello della provincia di Imperia

Raccontare Apricale, uno dei borghi più belli d’Italia in poche righe non è semplice come spiegavo nella gallery postata ieri sul mio profilo instagram [@volevofare]. Sedetevi comodi, lasciatevi guidare dalla musica di un pianoforte incastonato fra le pietre del borgo e immaginate una leggera brezza di mare che porta fino a voi le mie parole. Iniziamo con qualche informazioni storico/culturale:Apricale (Avrigâ in ligure, Bligal nella variante locale) è un comune italiano di … Continua a leggere Apricale: il gioiello della provincia di Imperia

Albisola: un’inaspettata scoperta

Vengo in Liguria da quando ho 12 anni (anche prima seppure per brevi periodi) e di Celle Ligure conosco ogni angolo, ho persino dato un nome ai quadrelli di porfido più simpatici della passeggiata ma di questo ridente paesello e di come sia del tutto inospitale ne parlerò un’altra volta.Queste settimane (ben due) di vacanza che riassumono perfettamente i primi 8 mesi di questo “meraviglioso” … Continua a leggere Albisola: un’inaspettata scoperta

Social network o siti di dating?

“Social network o siti di dating?” Sono già alcuni anni che mi pongo questa domanda.I social network, lo dice il nome stesso, sono nati per “socializzare” e sulla loro funzione primaria non dovrebbe esserci alcun dubbio. Cito il significato della parola “socializzazione” preso dall’enciclopedia Treccani: In psicologia, il processo per cui l’individuo in età evolutiva, attraverso l’insegnamento e l’addestramento forniti dal contesto sociale, modella il proprio … Continua a leggere Social network o siti di dating?